Caricamento
Torna all'elenco
EN
1925

Golf Villa d’Este

Business • 18 buche

Peter Gannon è l’architetto britannico che ha progettato la realizzazione delle 18 buche, inaugurate poi nel 1926 grazie all’iniziativa della proprietà dell’Hotel Villa d’Este.
Il percorso si sviluppa tra le colline comasche che dominano il Lago di Montorfano, in un bosco di oltre trentamila alberi.
Castani, pini e betulle contribuiscono a creare uno scenario d’incomparabile bellezza naturale, un angolo di paradiso, meta preferita da sempre di golfisti esigenti, provenienti da tutto il mondo.
Anche i più grandi nomi dell’aristocrazia europea hanno sfidato il percorso conservando poi il ricordo di un campo davvero impegnativo ma al tempo stesso davvero intrigante e divertente!
Il Golf Villa d’Este, nato con un’idea ben precisa, mantiene tutt’oggi inalterata la sua visione:
“Un percorso scelto per competizioni impegnative, per tutte le categorie ed età, curato, allevato e migliorato giorno per giorno con lo scrupolo e la cura che meritano le cose belle, con un’attenzione pari a quella che spetta alle cose vive, come la natura splendida del percorso stesso”.
La Club-House è stata costruita in sincronia con il campo, su disegno dell’architetto Giuseppe Bergomi. Nel 1967/68 la costruzione è stata ampliata e successivamente, nel 1971, è stato realizzato anche un complesso a parte comprendente 16 dormie house.
Nel dicembre del 1990 un terribile incendio causò gravi danni alla Club House e fu pertanto necessario ricostruirne buona parte.
Nel 2000 è stato realizzato il nuovo locale sacche, cars, carrelli, e pro shop. Nel 2002 sono state rifatte le cucine.
Il percorso ha ospitato grandi manifestazioni sportive nazionali ed internazionali come ad esempio il “S.Andrews Trophy” nel 1998, ossia la più importante manifestazione golfistica europea a livello dilettantistico.
I riconoscimenti ed apprezzamenti dagli esperti più autorevoli si susseguono nel corso degli anni ed i giocatori esterni rimango sempre estasiati dalla magica atmosfera del percorso e della storica club house.
Tra le buche 18 buche sono sicuramente da segnalare: la 12 con le sue pendenze particolari ed il lago a ridosso del green, la 16 inserita in un bellissimo anfiteatro naturale e naturalmente la 18, la più scenica, il cui green dimora sotto la maestosa club house.

Info utili

Orari di apertura

aperto da Febbraio a Dicembre - chiuso il martedì non festivo da Ottobre ad Aprile

Indice stress fisico

Sacca a spalle
Carrello manuale
Carrello elettrico
Golf Cart

Calendario Gare

DESIGNER

Peter Gannon

OPEN OSPITATI

Questo è percorso di golf che ha ospitato il maggior numero di Open d’Italia!!!

Ha ospitato la competizione ben 12 volte ed è stato il secondo golf club in assoluto su cui si è gareggiato per questo evento!

 

1928

vincitore:  August Boyer (FRANCE)

secondo:  Loth (FRANCE)

 

1929

vincitore:  René Golias (FRANCE)

secondo:  August Boyer (FRANCE)

 

1930

vincitore:  August Boyer (FRANCE)

secondo:  Marcel Dallemagne (FRANCE)

 

1931

vincitore:  August Boyer (FRANCE)

secondo:  René Golias (FRANCE)

 

1932

vincitore:  Aubrey Boomer (ENGLAND)

secondo:  August Boyer (FRANCE)

 

1938

vincitore:  Flory Van Donck (BELGIUM)

secondo:  Pulvio Travaini (ITALY)

 

1949

vincitore:  Hassan Hassanein (EGYPT)

secondo:  Aldo Casera (ITALY)

 

1953

vincitore:  Flory Van Donck (BELGIUM)

secondo:  Max Faulkner (ENGLAND)

 

1954

vincitore:  Ugo Grappasonni (ITALY)

secondo:  John Jacobs (ENGLAND)

 

1957

vincitore:  Harold Henning (SOUTH AFRICA)

secondo:  Roger Cotton (FRANCE)

 

1959

vincitore:  Peter Thomson (AUSTRALIA)

secondo:  Alfonso Angelini (ITALY)

 

1972

vincitore:  Norman Wood (SCOTLAND)

secondo:  Brian Huggett (WALES)

Contatti

Montorfano (CO)

Via per Cantù, 13
Visualizza mappa
1

+39031200200

Vuoi saperne di più?

Contattaci