Seguici su:

Autodromo Internazionale del Mugello con pista di Go-Kart

GOLF POGGIO DEI MEDICI e GOLF UGOLINO

distano rispettivamente 14 e 58 minuti dall'autodromo internazionale del Mugello, noto anche come Mugello circuit. E' un circuito automobilistico e motociclistico italiano che ha da poco superato i 100 anni di storia! E' stato inaugurato infatti il 21 giugno 1914 con la disputa del “Circuito Automobilistico Toscano”, che era una competizione di regolarità interrottasi di lì a poco a causa della guerra.

L'Autodromo si trova appena fuori da Scarperia, un piccolo borgo caratteristico (tra i più belli d'Italia, vedi "I Borghi più belli d'Italia") della valle del Mugello, a circa 32 KM da Firenze. L'ingresso del circuito è a meno di 1,5 km da Scarperia.

Il circuito ebbe molteplici periodi di interruzioni e riprese dagli anni venti fino agli anni sessanta, e venne sfidato dai migliori conduttori di allora: Campari, Brilli Peri, Enzo Ferrari (vincitore nel 1921 della classe 4500 su Alfa Romeo), Antonio Ascari, Borzacchini ed Emilio Materassi.

autodromo del mugello

Ingresso principale "Luco" all'autodromo del Mugello e alla pista di Go-Kart

Nel 1964, esattamente 50 anni dopo l’inaugurazione del circuito, due dirigenti appassionati, Pasquale Borracci e Amos Pampaloni, tornarono a riproporre la competizione sul tracciato dei 66 km, richiamando nelle valli del Mugello negli anni a venire centinaia di migliaia di spettatori. Il percorso permise a piloti talentuosi di mostrare exploit di guida, costruendosi così una reputazione duratura e meritata (Enrico Pinto, Nanni Galli, Ignazio Giunti, Mauro Nesti, Arturo Merzario). Negli anni settanta il percorso venne profondamente rinnovato ed il circuito è diventato così uno dei più suggestivi, moderni e sicuri del panorama internazionale!

Il circuito è di proprietà della azienda Ferrari dal 1988, che ha provveduto ad eseguire una profonda opera di ristrutturazione dell’impianto, dotandolo continuamente delle migliori infrastrutture esistenti sul mercato, lasciando inalterato il disegno del tracciato lungo 5.245 metri, 15 curve e con numerosi dislivelli, ideali anche per severi collaudi e test e strutturato per garantire massima sicurezza sia per i piloti che per il pubblico. E’ infatti sede abituale di test e prove di Formula 1, delle case leader nel mondiale Superbike, MotoGP, automobilistiche e motociclistiche nazionali ed internazionali.

Nel 2007 ha ospitato i festeggiamenti del 60° anniversario della Ferrari e la celebrazione del Campionato mondiale piloti di Formula 1 vinto da Kimi Raikkonen.

L'Autodromo è stato anche nel 1977 e nel 2007 sede di arrivo di tappa di due edizioni del Giro d’Italia.

Ad oggi il circuito ha anche vinto per cinque volte il premio come miglior circuito mondiale di motociclismo (Best Grand Prix- 1995, 1996, 1997, 2000, 2001).

autodromo mugello - marc marquez

Ad oggi il tempo record disputato con la MotoGP è stato di Marc Marquez il 2 giugno 2013 con una Honda RC213V, per un tempo totale di 1:47.639.

L’autodromo è anche teatro di altre numerose competizioni motoristiche nazionali ed interazioni quali Campionati Gran Turismo, Ferrari Challenge, Porche Carrera Cup.

CURIOSITA':  è possibile guidare nella pista del Mugello nei giorni in cui non viene disputata nessuna competizione, richiedendo una “lezione di guida” in uno dei giorni disponibili sul calendario, contattando i recapiti sul sito ufficiale dell’Autodromo del Mugello. Vi sono poi anche diverse organizzazioni che danno la possibilità di noleggiare diverse auto per correre in pista.

PISTA DI GO-KART:  questo sì che è divertimento! All'interno dell'autodromo internazionale del Mugello potrai sfidare i tuoi amici in una competizione sui go-kart... Proverete l'entusiasmo delle prove a tempo per conquistare la pole-position e poter così dominare la gara sin dall'inizio! Per maggiori informazioni potrai contattare direttamente l'organizzazione del Mugellino Circuit!

ATTENZIONE:   L'autodromo ha diversi ingressi ma c'è il rischio di perdersi poi in stradine poco agibili, soprattutto arrivando da Scarperia. Il nostro consiglio, per  accedere in maniera semplice alla pista del Mugello e a quella dei Go-Kart è di passare dall'ingresso "Luco", non potrete sbagliarvi perchè vedrete il grosso casco rosso presente nell'immagine principale di questo post.

Distanza:   14 minuti in macchina dal Golf Poggio dei Medici e 58 dall' Ugolino 

Tempo medio di visita:   2 ore circa

 Super Banner Maggi Massimo

 

Link utili:

PER CHI VUOL CORRERE IN PISTA

Utili suggerimenti colti dai commenti degli utenti di Trip Advisor:

  • provare una Lamborghini o una Ferrari al circuito del Mugello dà la sua soddisfazione perchè, prima di tutto,  guidi veramente tu la macchina senza che ci siano limiti di potenza sulla stessa, il copilota accanto  ti parla e controlla ma se non fai grossi errori non ti tocca il volante

  • UNICO, SPETTACOLARE, MERAVIGLIOSO. La lunghezza del tracciato (oltre 5 km), l'andamento altimetrico, la varietà di curve, la velocità media elevata, gli ampi spazi di fuga, l'elevatissima professionalità dei commissari di pista, tutto gioca a favore di una eccellente esperienza di guida a 4 ruote. Chiunque abbia la passione amatoriale del motorsport dovrebbe passare dal Mugello.

  • Top!!  Massimo divertimento con la miglior sicurezza possibile!
  • unica pecca è il costo di 5 € a persona per entrare in circuito, quando già ne hai spese 300 per girare, ma è una "consuetudine" anche di Monza e Misano

PER CHI VUOLE ASSISTERE AD UNA GARA O EVENTO:

Utili suggerimenti colti dai commenti degli utenti di Trip Advisor:

  • Per chi è appassionato di moto e di motomondiale è come un tempio, bisogna andarci assolutamente una volta nella vita, è sicuramente uno dei circuiti più belli del Mondo!

  • A causa delle strette strade di accesso, il traffico fatica a defluire dopo la corsa e conviene aspettare un pò prima di ripartire con l'auto.

  • Anche se non siete appassionati del genere, un giro qua anche solo per ammirare il nodo di asfalto che segue l'andatura naturale delle colline toscane appaga l'occhio.

  • Per vedere le gare consiglio l'ingresso Scarperia. Tutti consigliano l'altra entrata, io invece mi sono trovata molto bene anche di qua!

  • Location unica, paesaggi meravigliosi,siete in Toscana e in provincia di Firenze cosa volete di più... una pista unica! Il Mugello!

  • Dopo qualche anno ho preso di nuovo i biglietti per la MotoGP ed è sempre uno spettacolo! Calore, rumore, gente da tutta Italia! Una pista incastonata in un teatro naturale di colline... da visitare almeno una volta nella vita!
  • Nessun problema per il parcheggio. Nelle vicinanze ci sono diverse possibilità per alloggiare e per mangiare. Ci torneremo.
  • Sono stato a vedere gare del Gran Turismo. L'autodromo è bellissimo e si vede bene dalla terrazza e dalle colline sopra l'Arrabbiata. Unico neo quando ci sono questi eventi se non fai ingresso al paddock non hai nessun bar intorno.
  • Casanova-Savelli e le due Biondetti sono i punti più interessanti a mio parere. Ci sono nuovi servizi igenici, tenuto molto bene il paddock nella parte opposta alla pit lane.
  • Per i celiaci al bar dell'autodromo si possono trovare prodotti confezionati appositamente per loro.
  • Persino una insignificante tribuna di fronte al rettilineo, di notte, si illumina piena di luci e diventa spettacolare.
  • Posto al top per gli amanti dei motori e spostandosi di qualche km nella vicina località di Scarperia troverete diversi ristoranti ottimi.

  • I parcheggi interni sono comodi ed ideali per accedere al paddock. In zona ci sono molte soluzioni per alloggiare e cenare, a due passi da Scarperia uno dei borghi più belli d'Italia!

  • la struttura è fantastica. Bar e ristorante, bagni sempre puliti, ascensore per raggiungere le tribune, colonnine per la corrente ovunque. La struttura migliore tra tutti gli autodromi d'Italia!

  • Le tribune sono comode, meglio quelle coperte sia quando piove ma anche per il sole.

  • Struttura di livello mondiale che consente l'accesso a prove libere di moto/auto tramite l'iscrizione ad eventi di organizzazioni specializzate, ci siamo ritornati per girarci all'interno, all'interno rifornimento carburante, Gommisti, punti per prelevare contanti

  • Ho dormito nel Paddock in camper. Ho trovato i bagni del paddock puliti anche se quelli della tribuna erano tenuti in modo migliore (carta sempre presente e profumavano di pulito). Ho fatto colazione al bar e l'ho trovato un pochino caro anche se la qualità dei prodotti era comunque buona.

  • La tribuna ha un doppio affaccio, sul rettilineo di partenza e su una curva a gomito. I piani sono raggiungibili tramite delle scale oppure con l'ascensore.

  • Box grandi, dotati di bagno con doccia, televisore per monitorare i tempi, pulizia degli spazi durante la giornata, centro medico all'avanguardia, colonnine acqua luce disseminate in tutto il paddock vie di fuga e commissari di pista preparati. strada di servizio interna per il recupero delle moto.

  • la nuova tribuna fronte box, imponente e dotata di impianto fotovoltaico sul tetto, consente una vista privilegiata agli spettatori, portandoli a poche decine di metri dalle curve "Correntaio" e "Biondetti".

  • bar e ristorante offrono spuntini e pasti di ottimo livello,molto buona la scelta, il costo non è economico ma non mi sento di dire che sia caro.

  • consiglio di restare a dormire in circuito (nei prati) x le sere del venerdì e sabato perchè ne vedrete di tutti i colori.

 

 

  Foto:  © Pixabay e Golf Revolution

 

Lasciaci qui un tuo commento